;">
 

hhhhhhhh

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Necropoli S'Acqua Salida

La necropoli a domus de janas di S’acqua Salida, in località Pranu Efis, si trova a circa 2 km. di distanza dall’abitato di Pimentel (CA).
Essa è costituita da una decina di sepolture scavate su brevi rialzi di arenaria e suddivisa in due gruppi, distanti 100 m. l’uno dall’altro.

Gruppo A:
- Tomba 1. Essa è costituita da un lungo corridoio d’accesso (dromos), un’anticamera dotata di un portello, con riquadro dipinto in ocra rossa, conducente ad una camera con ampio bancone sui tre lati. In questa stanza il soffitto è crollato. In un momento successivo, sul lato destro è stato praticato un collegamento con la tomba 1-bis (che in origine era indipendente).
- Tomba 1-bis. Ha ingresso orientato a nordovest e presenta una canaletta per il deflusso delle acque che le fa da cornice. Il suo impianto planimetrico è costituito da tre ambienti rettangolari che si succedono longitudinalmente. Come già detto, la terza camera è sopraelevata ed è collegata diagonalmente  con la tomba 1.
- Tomba 2. Essa risulta gravemente erosa. Manca interamente il soffitto e buona parte delle pareti. Questa domus risulta importante per la presenza di due protomi taurine, con schema a “T”, dipinte con ocra rosso e delimitate da un riquadro rettangolare, sempre in ocra, che corre lungo tutta la parete opposta all’ingresso.
- Tomba 3. L’ingresso è orientato a occidente con gradino scavato nella parete di fondo, e con unica camera funeraria.
- Tomba 4. E’ ricavata nella parte nordest del gruppo A. Questa domus è composta da un corridoio d’accesso, un’anticella di forma rettangolare ed un’ultima camera di forma circolare, le cui pareti presentano delle incisioni verticali che simulano travi lignee di una capanna abitativa.

Al gruppo A appartengono altre due tombe non indagate, una gravemente danneggiata ed una con ampio dromos e anticamera rettangolare.
Su questo rialzo roccioso si scorgono tracce di un focolare rituale, 12 coppelle e basi di pilastrini. Ciò farebbe pensare alla celebrazione di riti cultuali nell’area sacra.

 Gruppo B:
- Tomba 5. Ha ingresso orientato ad ovest. È costituita da un pozzetto di accesso, un’ampia anticella ed ampia camera funeraria nella quale è presente una colonna in gran parte distrutta.
- Tomba 6. Orientata ad sud. Costituita anch’essa da un pozzetto d’accesso, un’anticamera con nicchia semicircolare ricavata nella parete destra ed un’ampia camera avente nicchia rettangolare, incavata nella parete di fondo e decorata con ocra rosso. Sulla parte destra della camera è presente un bancone, mentre al centro si trova un pilastro in gran parte distrutto.
- Tomba 7. Orientata a ovest. Presenta un lungo dromos d’accesso, piccola anticella e una grande cella funeraria semicircolare con bancone sui tre lati. I soffitti dell’anticella e della camera risultano sfondati.

Anche nell’area delle tre tombe del gruppo B si trovano delle piccole depressioni, forse costituivano vaschette di raccolta delle acque  o  focolari, oppure costituivano la seduta per strutture lignee.
Inoltre, nei pressi delle domus del gruppo B e del gruppo A sono visibili i segni di ruote di carri che trasportavano la pietra estratta dalla vicina cava di probabile epoca romana.

La ceramica rinvenuta nell’area e lo schema planimetrico delle tombe ne ricondurrebbe la costruzione al periodo della cultura di Ozieri (3200-2800 a.C.).

Si segnala la presenza, circa 800 m. a sud di S’Acqua Salida, delle domus de janas di Corongiu.

Gruppo A                                                                                                                          
Gallery
Click to Open     
                                   

Gruppo B
Gallery
Click to Open

Segni di ruote di carri
Gallery
Click to Open


Commenti

B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome *
URL
Code   
ChronoComments by Joomla Professional Solutions
Invia commento
 

GTranslate

Italian English French German Portuguese Russian Spanish