;">
 

hhhhhhhh

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

VILLAGRANDE. Il colpo
Menhir rubato nelle campagne di Serra Ua

Un gigante di granito alto quattro metri e settanta, largo un metro e 20 per un peso di diverse tonnellate. È l'identikit del menhir trafugato nei giorni scorsi dalle campagne di Villagrande. Secondo la Forestale si tratta di un furto su commissione.
LE DUE FASI Un mese fa gli uomini dell'ispettorato di Lanusei avevano accertato come il monolite, che si ergeva da tempo immemorabile a Serra Ua, sulla strada per la diga di Bau Mandara, fosse stato spostato. Stessa sorte aveva subito un altro pietrone, leggermente più piccolo. Un rapido accertamento aveva chiarito come il gigante di granito non fosse una pietra qualsiasi ma un mehnir regolarmente censito e inserito nel novero del patrimonio archeologico. La circostanza veniva confermata anche dall'Irei, la società che gestisce diversi siti archeologici in Ogliastra e quello di S'Arcu 'e is Forros a Villagrande. Quanto accaduto (il 23 aprile) veniva regolarmente comunicato alla Soprintendenza di Nuoro.
IL FURTO C'erano tutti i presupposti per far temere il peggio e così è stato. Nonostante la Forestale abbia intensificato i controlli nella zona. Due giorni fa durante un sopralluogo hanno fatto l'amara scoperta. Il più grosso delle due predas fittas era sparito. Volatilizzato come solo un menhir può fare. Per portarlo via è servito un camion gru, e probabilmente il monolite è stato nascosto sotto un cumulo di sabbia. Su quale sia la sua destinazione pochi dubbi. Andrà a decorare il giardino della villa di qualche ricco signorotto.
LE INDAGINI La speranza degli inquirenti è riuscire a bloccare il traferimento dell'ingombrante refurtiva. Tutti i porti dell'isola sono stati messi in allerta sulla possibilità che su un camion possa viaggiare un ospite alto quattro metri.
Tuttavia gli accertamenti riguarderanno anche ville in costruzioni e insospettabili giardini. Che qualcuno abbia voluto rendere privato un patrimonio di tutti non sarebbe certo una novità.

da L'Unione Sarda, 23/05/2012

Commenti

B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome *
URL
Code   
ChronoComments by Joomla Professional Solutions
Invia commento
Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Maggio 2012 09:55  

GTranslate

Italian English French German Portuguese Russian Spanish