;">
 

hhhhhhhh

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

ISILI
Bidda beccia: recuperati reperti archeologici

Di SONIA GIOIA

Altri reperti sono stati recuperati nel sito archeologico di Sa bidda beccia. Sette cippi funerari noti già da diversi decenni, risalenti ad età romana imperiale (II-III sec. d.C.), in origine, appartenevano alla necropoli dell'insediamento romano di Bidda Beccia. «Si tratta di cippi a casetta», ha detto l'archeologa Alessandra Saba, «realizzati in calcare, i quali venivano collocati sopra le sepolture con un'iscrizione che solitamente riportava la dedica agli dei tutelari dei morti, il nome e l'età del defunto, oltre che quello di colui che fece incidere l'iscrizione». Artefici dell'operazione il Corpo forestale ed il Comune di Isili che hanno messo a disposizione uomini e mezzi. Al recupero hanno presenziato il sindaco Orlando Carcangiu, l'archeologa Alessandra Saba di Isili e Nadia Canu, funzionario della Soprintendenza archeologica di Sassari. I cippi sono stati collocati nel teatro Sant'Antonio. «Stiamo cercando di elaborare una proposta», ha detto il sindaco, «per alloggiare anche altri reperti oggi in carico della Soprintendenza».

da L'Unione Sarda, 03/06/2012

Commenti

B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome *
URL
Code   
ChronoComments by Joomla Professional Solutions
Invia commento
 

GTranslate

Italian English French German Portuguese Russian Spanish