;">
 

hhhhhhhh

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

A SuperQuark in prima serata le scoperte fatte con il georadar


CABRAS. I lavori di geoarcheologia nel sito di Mont’e Prama curati dal docente dell’università di Cagliari, Gaetano Ranieri saranno fra gli argomenti della puntata di «SuperQuark» che andrà in onda su RaiUno giovedì 13 agosto alle 21.15.
Il georadar impiegato, in un’area di sei ettari, nella zona degli scavi dove sono stati scoperti i celebri «Giganti» ha indicato la presenza di circa 66mila «anomalie», indizi di possibili nuove scoperte, fra strade, muri, tombe e forse altre statue. «Mont’e Prama è la più grande scoperta archeologica del Mediterraneo occidentale negli ultimi cinquant’anni», sostiene Ranieri,docente ordinario di geofisica applicata nella facoltà di Ingegneria di Cagliari, che in passatoè stato professore anche al Politecnico di Torino. Secondo la sua équipe, il sito potrebbe contenere anche un santuario nuragico, una necropoli, edifici e centinaia di reperti. «A Mont’e Prama abbiamo eseguito la stessa ricerca che in Marocco ci ha consentito di scoprire l’anfiteatro romano di Volubilis e il tempio di Ercole a Lixius», spiega Ranieri di cui SuperQuark manderà in onda un’intervista realizzata da Barbara Bernardini, con immagini girate nella zona degli scavi a Cabras, in rettorato e nella facoltà di Ingegneria a Cagliari. «Abbiamo analizzato soltanto sei ettari e trovato tanti indizi che ci fanno pensare che esistano strutture di grande interesse archeologico. E non si tratta di conformazioni geologiche. Dai nostri rilievi presumo che ci sarà da scavare per anni. Sarebbe bello che qui venissero a lavorare gli esperti delle più prestigiose università internazionali».


da La Nuova Sardegna, 28/07/2015


Commenti

B
i
u
Quote
Code
List
List item
URL
Nome *
URL
Code   
ChronoComments by Joomla Professional Solutions
Invia commento
Ultimo aggiornamento Mercoledì 29 Luglio 2015 20:28  

GTranslate

Italian English French German Portuguese Russian Spanish